Language
Now in Minsk   The weather in Belarus

Principale Visitare la Belarus Viaggio in macchina. Il sistema Beltoll

Il promemoria per gli automobilisti nella Belarus: Istruzione passo per passo

Riguardo l’introduzione delle limitazioni temporanee del peso sull’ asse dei mezzi di trasporto

Sulle formalità doganali dell'importazione dei mezzi di trasporto sul territorio della Reppublica di Belarus

Mappa di strade a pedaggio in Belarus. Il sistema “Beltoll”

 Informazioni sulle formalità doganali dell’importazione dei  mezzi di trasporto sul territorio della Repubblica di Belarus

1. Studiate i principali caselli autostradali e scegliete il percorso migliore.

2. Preparate i ducumenti necessari per la macchina.

Cittadini stranieri nonché apolidi con il soggiorno temporaneo nalla Repubblica di Belarus per poter guidare un mezzo di trasporto devono avere:

        patente di guida internazionale;

        certificato di immatricolazione;

        autorizzazione per usare i mezzi di comunicazione radio e satellitare se tali sono presenti sul mezzo di trasporto;

        la polizza assicurativa (se l’autovettura è registrata fuori dalla Repubblica di Belarus, il suo proprietario deve stipulare l’ assicurazione auto “Green card” con una delle compagnie assicurative del proprio paese, autorizzate per fare questo tipo di assicurazioni. Se il conducente non possiede la “Green card”egli deve stipulare l’assicurazione temporanea al confine con una compagnia assicurativa bielorussa. Tale procedura di solito richiede non più di 10 minuti.

        Numero di matricola dell’autovettura viene rilasciato dall’autorità competente dello stato in cui l’autovettura è registrata.

3.    3. Tenete presente che sulla frontiera statale l’autovettura viene sottomessa al controllo frontaliero, doganale e, se è necessario, sanitario, veterinario, fitosanitario e altri tipi di controllo. I dati del autoveicolo devono essere inseriti nella dichiarazione doganale.

 

STRADE A PEDAGGIO

I proprietari (conducenti ) delle autovetture dei paesi dell’Unione Doganale (Bielorussia, Russia, Kazakistan) sono esenti dal pedaggio sulla strada M-1/E30 Brest (Kozlovichi) – Minsk – frontiera con la Federazione Russa. Tutti gli altri conducenti degli autoveicoli con altezza non superiore a 210 cm sono tenuti a pagare 3 euro per il pedaggio a ciascuno dei quattro caselli:

  • Fedkovichi
  • Kolosovo
  • Krupki
  • Redki

Le tariffe per il pedaggio sulla strada M-1/E30 dal 1 Gennaio 2012 per i mezzi di trasporto con altezza non superiore a 210 cm:

  • due assi: per i cittadini stranieri l’importo da pagare è di 5 euro a ciascuno dei quattro caselli, per i proprietari degli autoveicoli dei paesi dell’Unione Doganale – 4 euro;
  • tre assi: l’importo da pagare è di 10 euro per tutti ad eccezione di proprietari bielorussi degli autoveicoli;
  • quattro assi: l’importo da pagare è di 15 euro per tutti ad eccezione di proprietari bielorussi degli autoveicoli.

I non residenti della Repubblica di Belarus sono tenuti a pagare per il pedaggio in euro, in dollari USA o in rubli russi equivalenti alla valuta locale.

La provenienza dell’autoveicolo si definisce dalla targa.del paese. Alla categoria degli autoveicoli esteri appartengono i seguenti mezzi di trasporto:

  • automobili con la targa provvisoria, rilasciata dallo stato estero ;
  • automobili senza targa.

 

LE REGOLE DELLA CIRCOLAZIONE SULLE STRADE BIELORUSSE

 In Bielorussia si guida a destra.

 La segnaletica stradale è di modello internazionale. La maggior parte delle indicazioni stradali è scritta in cirillico (l’alfabeto russo). Tuttavia, le indicazioni nei nodi di trasporto di maggiore importanza sono scritte anche con l’alfabeto latino.

 Il limite di velocità è 60km/h (37miglia/h) nei centri abitati, 90km/h (55miglia/h) – fuori dai centri abitati, ad eccezione di alcuni tratti, dove il limite di velocità può arrivare a 120km/h (75miglia/h).

 In Bielorussia è diffuso il controllo elettronico della velocità. Inoltre, su alcune strade (innanzitutto sulla M-1/E30) sono installate le fotocamere per il controllo della velocità.

 La polizia stradale della Bielorussia si chiama l’Ispezione Stradale Statale, o GAI, (abbreviazione in russo ГАИ, in bielorusso – ДАI). Ispettori della Polizia Stradale hanno la divisa con le strisce gialle riflettenti.

IL conducente è obbligato a fermarsi sul segno del vigile in divisa. Tale segno può essere fatto con la paletta, con la mano, con un dispositivo altoparlante o con l’accensione di un faretto rosso sulla macchina operativa della polizia. Nelle ore notturne fuori dal centro abitato accanto ad un ispettore della Polizia Stradale deve trovarsi il mezzo di trasporto operativo con il faretto acceso.

In Bielorussia è vietato l’uso di qualsiasi alcol (anche la birra) durante la guida. Il conducente è obbligato a sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico sulla richiesta del vigile.

 Durante la guida è vietato usare i dispositivi delle comunicazioni radio e telefoniche non adeguati alla comunicazione senza l’uso delle mani. Il conducente della macchina deve avere la cintura allacciata durante la guida, nonché tutti i passeggeri da lui trasportati.

 Sulla strada M-1/E30 ci sono 45 punti di collegamento in diretta con operatore del Centro di viabilità stradale attraverso quali è possibile chiamare la polizia stradale, l’ambulanza o soccorso tecnico.

STAZIONI DI SERVIZIO

La distanza tra le stazioni di servizio  è 30-60 km.

Le stazioni dell’assistenza tecnica lungo le strade trafficate distano circa 80 km una dall’altra; punti di sosta si trovano a 100- 150 km di distanza uno dall’altro. La tipica stazione di servizio stradale bielorussa è rappresentata da un distributore di carburante e un piccolo negozio.

 

CARBURANTE

Stazioni di servizio sulle strade trafficate si trovano a 30-40 km di distanza una dall’altra, sulle strade meno trafficate – 50-60km di distanza una dall’altra.

Nelle stazioni di servizio si vende il carburante delle seguenti marche:

  • benzina “Normale-80”;
  • benzina 92 ottani (migliorata, con il basso contenuto di zolfo e benzolo);
  • benzina 95 ottani;
  • gasolio EN 590;
  • gasolio EN 590 Artico;
  • biodiesel EN 590;
  • GPL per auto.
  • Dalla metà del 2012 nelle stazioni di servizio bielorusse è possibile fare rifornimento con diesel Euro-5.