Language
Now in Minsk   The weather in Belarus

Principale Visitare la Belarus Formalità doganali

Che cosa si può portare in franchigia doganale in Belarus

Alcune persone viaggiano senza bagagli, altre, al contrario, portano con loro più bagagli, pensando che sia meglio portare una cosa in più per escludere gli imprevisti. I viaggiatori parsimoniosi non anno problemi in dogana bielorussa se rispettano alcune semplici regole.

 

QUANTI SOLDI SI POSSONO PORTARE

 

Quantità di denaro e / o di assegni di viaggio che potete portare con voi non è limitato. Se si importano in Belarus  più di 10 milioni di dollari, basti specificare l'intero importo della dichiarazione  doganale per passeggeri.

 

Inoltre, nella dichiarazione devono essere specificati (se si hanno in possesso) strumenti finanziari (ad eccezione di assegni di viaggio di cui sopra):

- cambiali,

- assegni bancari,

- titoli cartacei attestanti l’obbligo dell’emittente (debitore) di risacrire i mezzi finanziari, in cui non è indicata la persona alla quale viene effettuato il pagamento.

 

 

CAMBIAMENTI DELLE REGOLE SULL’ IMPORTAZIONE DELLE MERCI PER L’USO PERSONALE

 

Dal 14 Aprile del 2016 per quanto concerne l’importazione delle merci destinate all’uso personale dalle persone  che effettuano l’ingresso nella Repubblica di Belarus più spesso di una volta ogni tre mesi è stata stabilita la seguente normativa dell’importazione in franchigia. Il peso totale delle merci non deve superare 20 kg e il loro valore – 300 euro. Se uno di questi requisiti viene violato, si applica la procedura dell’ espletamento delle formalità doganali.

Attenzione! Questa limitazione si applica solamente se un viaggiatore entra nella Repubblica di Belarus più frequentemente di una volta ogni tre mesi. Al fine dell’applicazione delle normative indicate Il conteggio di tre mesi calendari inizia dal 14 Aprile  del 2016.

Inoltre, questa normativa si applica alle bevande alcoliche, birra e tabacchi. L’alcol non deve superare 3 litri, sigarette – 200 (oppure 50 sigari o sigarilli, o 250 grammi di tabacco). Naturalmente, è vieteta l’importazione dell’alcol e tabacchi ai minori di anni 18.

 

Questa normativa non riguarda:

 

le merci importate dalle persone  che si trasferiscono nella Repubblica di Belarus per il soggiorno permanente e effettuano l’importazione delle merci dovuta al trasferimento;

 

le merci, importate per vie aeree;

 

le merci, importate dalle persone che si godono dei privileggi e le immunità in concordanza con gli accordi internazionali della Repubblica di Belarus;

 

le merci di seconda mano, importate dalle persone che non abitano permanentemente negli stati-membri dell’ Unione Economica Euroasiatica:

-       in quantità necessaria per il periodo del soggiorno temporaneo: gioielli, gli ogetti dell’igiene personale, strumenti musicali portatili, passeggini, sedie a rotelle, ogetti per sport e turismo (tranne li armi), macchine per la dialisi portatile e dispositivi medici analoghi, animali domestici, inclusi quelli da caccia, sport e turismo;

-       in quantità di una unità: macchine fotografiche, videocamere, macchine da presa, videoproiettori portatili, proiettore per diapositive, apparecchi di registrazione, inclusi dittafoni, DVD player, radioricevitori, flash player, computer, televisori con la diagonale dello schermo non più lungo di 42 cm, binocoli;

-       non più di due telefoni mobili.

 

Inoltre, dal 14 Aprile del 2016 le merci, inviate con le spedizioni postali internazionali e consegnate nel giro di un mese calendario all’inirizzo della persona fisica che si trova nella Repubblica di Belarus, non sono soggette al dazio se il valore doganale complessivo delle merci non supera 22 euro in equivalente e il peso totale non supera 10 kg.

 

COSA NON SI PUò IMPORTARE

 

Sostanze stupefacenti, psicofarmaci e i loro precursori si possono importare nella Repubblica di Belarus esclusivamente nella forma di medicinali per l’uso proprio sotto la somministrazione del medico nelle quantità limitate. La necessità del loro uso deve essere giustificata dai documenti corrispondenti.

 

L’elenco degli oggetti di cui è proibita l’importazione include anche i materiali stampati e audiovisivi contenenti:

-       incitamento all’terrorismo ed estremismo o la giustificazione pubblica del terrorismo;

-       pornografia;

-       propaganda, se sono stati prodotti o si distribuiscono in violazione delle prescrizioni di legge dei paesi dell’Unione doganale in materia di elezioni e referendum;

-       propaganda della simbologia nazista (oppure oggetti che si possono confondere co essa per la somiglianza). 

 

COSA BISOGNA SAPERE SE VIAGGIATE IN AUTOMOBILE

 

Nell’ ufficio per l’espletamento delle pratiche doganali  che si trova in posto di controllo frontagliero della Repubblica di Belaus il cittadino straniero che importa l’automobile per un periodo limitato sul territorio dell’Unione Doganale, registrato sul territorio dello stato estero, deve presentare all’ufficale pubblico della dogana:

-       dichiarazione doganale del passeggero, compilata in duplice copia;

-       documenti confermanti  i dati scritti dal passeggero nella dichiarzione doganale: documento di riconoscimento (passaporto) e certificato di registrazione statale del veicolo (libretto di circolazione del veicolo).

-        

La legge non prevede la presentazione della procura per il diritto di possedere o guidare la macchina da parte del proprietario del veicolo all’ufficiale pubblico della dogana.

 

Data limite dell’importazione temporanea dei veicoli per l’uso personale, registrati sul territorio dello stato estero ed importati dai cittadini stranieri è 1 anno, importati dai cittadini degli stati-membri dell’Unione Economica Eurasiatica è di 6 mesi.

 

Vogliamo sottolineare che il veicolo importato temporaneamente può essere guidato sul territorio doganale dell’Unione doganale (di cui, oltre la Bielorussia, fanno parte anche la Federazione Russa e il Kazakistan) solo dalla persona che ha effettuato la sua importazione.

 

Passaggio ad altre persone è ammesso solo in due casi:

a)a condizione che facciano la dichiarazione e paghino i dazi doganali;

b)con il permesso dell’autorità doganale per l’esportazione del veicolo fuori dal territorio doganale, se tale esportazione non può essere effettuata dal dichiarante per causa della sua morte o la malattia grave della persona fisica che ha effettuato l’importazione, o per altra ragione obiettiva.

 

Entro la scadenza del periodo dell’importazione temporanea i veicoli devono essere dichiarati presso l’autorità doganale al fine di essere rilasciati nella libera pratica, riesportati o sottomessi alle procedure doganali, stabilite dal Codice Doganale.

 

Durante la riesportazione del veicolo nell’ ufficio per le pratiche doganali bisogna presentare al pubblico ufficiale della dogana i documenti confermanti l’importazione del veicolo sul territorio dell’Unione doganale (la dichiarazione doganale del passeggero, fatta al momento dell’importazione del veicolo).

 

Entrando in Bielorussia non bisogna pagare alla dogana per il carburante restante nel serbatoio dell’automobile/motocicletta e neanche per 10 litri di scorta in un contenitore a parte.