Language
Now in Minsk   The weather in Belarus

Principale Servizi consolari Cittadinanza Delibera sull’eventuale appartenenza alla cittadinanza

Delibera sull’eventuale appartenenza alla cittadinanza della Repubblica di Belarus

Ai sensi dell’art.32 della Legge della Repubblica di Belarus del 1 agosto 2002 “Della cittadinanza della Repubblica di Belarus”, nonché del Regolamento della procedura  d’esame delle domande inerenti alla cittadinanza della Repubblica di Belarus, approvato con il Decreto del Presidente della Repubblica di Belarus del 17 novembre 1994 № 209, le Rappresentanze diplomatiche e Consolati della Repubblica di Belarus possono effettuare le verifiche  in merito all’appartenenza di una persona alla cittadinanza della Repubblica di Belarus nei seguenti casi:

  • in assenza di un documento attestante la cittadinanza della Repubblica di Belarus (smarrimento, inutilizzabilità o per altre cause);
  • in caso di dubbi sorti sull’autenticità, motivazione del rilascio, o in presenza di altre circostanze che presumono un’eventuale possesso o assenza della cittadinanza della Repubblica di Belarus.

Per avviare la procedura di delibera sull’appartenenza alla cittadinanza bielorussa è necessario presentare di persona una domanda redatta dall’interessato in forma libera, altrimenti tale procedura può essere avviata per iniziativa della Rappresentanza diplomatica della Repubblica di Belarus.

Per l’esame della domanda di delibera sull’appartenenza alla cittadinanza della Repubblica di Belarus si riscuotono i diritti consolari nell’ammontare a Euro 35,00.

La tempistica per verificare l’eventuale appartenenza dell’interessato alla cittadinanza della Repubblica di Belarus: 6 mesi.

In seguito alla verifica, all’interessato si rilascia il certificato dell’appartenenza o meno alla cittadinanza della Repubblica di Belarus attestante il fatto stabilito. In futuro, presentando la domanda di rilascio del visto d’ingresso nella Repubblica di Belarus sarà necessario fornire una fotocopia di tale certificato.

Documenti da presentare per la procedura di delibera sull’eventuale appartenenza alla cittadinanza bielorussa:

  • domanda redatta in forma libera;

Attenzione! Si accettano le domande di registrazione di perdita della cittadinanza o di delibera sull’eventuale appartenenza alla cittadinanza della Repubblica di Belarus presentate esclusivamente dai residenti in Italia e registrati presso l’Ufficio Consolare dell’Ambasciata della Repubblica di Belarus.

  • passaporto del cittadino della Repubblica di Belarus oppure del cittadino dell’ex URSS (se in possesso);
  • certificato attestante la cittadinanza italiana o certificato in cui è indicata la data di acquisizione della cittadinanza italiana (munito dell’Apostille apposta dalla Prefettura);
  • nel caso di ammissione al servizio militare, alla polizia, agli organi di sicurezza, di giustizia o alle altre autorità statali dell’Italia — il documento attestante tale fatto con indicazione della data d’ammissione (munito dell’Apostille apposta dalla Prefettura);
  • passaporto del cittadino italiano;
  • certificati di nascita, matrimonio (divorzio, morte del coniuge) del richiedente (i documenti italiani devono essere muniti dell’Apostille apposta dalla Prefettura);
  • certificati di nascita dei figli minorenni del richiedente (muniti dell’Apostille apposta dalla Prefettura);
  • certificato attestante la cittadinanza italiana dei figli minorenni o certificato in cui è indicata la data di acquisizione della cittadinanza italiana dai medesimi (munito dell’Apostille apposta dalla Prefettura);
  • passaporti del cittadino italiano dei figli minorenni;
  • tre fototessere recenti (non più di sei mesi) di dimensioni 40х50 mm (su un foglio) con inquadratura frontale, su uno sfondo chiaro uniforme; la lunghezza dell’immagine del viso in verticale dal mento alla sommità della testa deve essere da 32 a 35 mm.

Informazioni inerenti alla cittadinanza della Repubblica di Belarus fornite dal Ministero dell’Interno

Elenco delle procedure amministrative e dei relativi diritti consolari

Contatti dell’Ambasciata

Fare una domanda